La Spezia - Cinque Terre

Partendo da viale Italia, di fronte al Terminal Crociere, ci dirigiamo in direzione Portovenere e arriviamo alla località de Le Grazie dove inizia una salita in asfalto per circa due chilometri.

La strada sale diventando sterrata, alla nostra sinistra si apre un fantastico panorama sul mare, dal canale di Portovenere alle Cinque Terre, possiamo anche ammirare le isole Palmaria, Tino e Tinetto.

Se siamo fortunati, in giornate dove il cielo è limpido, possiamo vedere fino all’isola d’Elba.

Proseguendo la strada sterrata, arriviamo ad una salita a tratti tecnica che richiede un po’ di impegno, la fatica viene premiata dal panorama dello splendido golfo di La Spezia, in giornate prive di foschia possiamo arrivare a vedere la Versilia e la costa di Livorno.

Da qui si raggiunge il rifugio della Castellana dove inizia un tratto di discesa, un sentiero più impegnativo in mezzo ad alberi di acacia, lecci e castagni sino a giungere ad una strada militare percorribile che si immette nella strada asfaltata che porta al borgo di Campiglia.

A Campiglia faremo una breve sosta per degustare alcune specialità locali come acciughe marinate, formaggio, pomodori nostrani e pesto ligure godendo di una meravigliosa vista panoramica.

Da qui, un breve tratto in asfalto, ci porta a inoltrarci nel fitto e suggestivo bosco del Monte Parodi caratterizzato dalla tipica vegetazione mediterranea.

La strada sale e dopo qualche chilometro raggiungiamo la suggestiva chiesa di Sant’Antonio.

Giunti al punto più alto del nostro giro (circa 600 metri) imbocchiamo una strada in asfalto in discesa per circa quattro chilometri per poi immetterci in un sentiero sterrato a picco sul mare sopra le Cinque Terre dove brevi salite e discese di alternano.

Arrivati qui non possiamo fare a meno di fermarci e ammirare il paesaggio delle Cinque Terre, il terrazzamento degrada fino al mare dove il verde delle terrazze, coltivate a vitigni dai quali si produce il famoso vino Sciacchetrà, incontra il blu del mare.

Arrivati a Volastra possiamo ammirare i paesi di Manarola e Riomaggiore e proseguire il nostro giro verso la litoranea che è la strada panoramica che ci riporta al punto di partenza.

4/5