La Spezia - Biassa - Campiglia - Le Grazie

Partendo dalla zona ovest della città di La Spezia, si entra nella pista ciclabile per proseguire poi in direzione di Biassa.

La strada sale e siamo accompagnati dall’ombra di castagni secolari fino a raggiungere il borgo di Biassa situato a 323 metri sul livello del mare.

Qui possiamo visitare la chiesa di San Martino Vescovo, chiesa in stile romanico ad eccezione della facciata di stile rinascimentale.

Procediamo verso il colle Telegrafo e, dopo poco, abbandoniamo la strada asfaltata e si scende lungo un sentiero in direzione della chiesa di Sant’Antonio.

Seguiamo ora il sentiero fino a Campiglia, crocevia di diversi sentieri e, dopo una breve sosta a Tramonti di Campiglia da dove possiamo vedere come i tipici terrazzamenti degradano fino al mare.

E’ in questi terrazzamenti che nasce l’uva dalla quale si produce il famoso vino delle Cinque Terre, lo Sciacchetrà.

Proseguiamo per Le Grazie incontrando ancora panorami indimenticabili.

Le Grazie è una frazione di Portovenere, si trova in una splendida insenatura. La chiesa di Nostra Signora delle Grazie, costruita nel XV secolo, si trova all’interno del borgo più antico e caratteristico.

Ci dirigiamo ora verso La Spezia costeggiando l’Arsenale Militare Marittimo.

 

3/5
03:00